VELLUTATA DI PISELLI

La vellutata di piselli è una vera prelibatezza. Siamo a maggio e oggi fa anche abbastanza caldo, forse non è il tempo migliore per una vellutata ma io, avendo tantissimi piselli che mi ha portato il mio papà dall’orto, trovo sia  un peccato non consumarli freschi. Una parte l’ho congelata e l’altra la sto utilizzando per  preparare contorni o sughi. Oggi mi andava di mangiare un vellutata e questa, va bene da servire anche tiepida. Si prepara facilmente e costituisce un piatto unico corposo e allo stesso tempo raffinato. La vellutata di piselli  va gustata con dei crostini croccanti così da assaporare due consistenze diverse ma perfettamente abbinate nel sapore. Questa ricetta l’ho preparata con l‘Extra Vergine di Oliva Terre Rosse dell’Azienda Agraria Hispellum di Spello, che rende il sapore di questa vellutata ancora più piacevole al palato poiché non copre i sapori degli ingredienti, ma li accompagna delicatamente. Questa è la mia proposta di oggi:

Vellutata di piselli alla birra

Vellutata di piselli 

 Ingredienti per 4 persone:

250 g di piselli freschi

1 cipollotto fresco

2 coste di sedano

100 g di pancetta a cubetti

100 ml di birra scura

1 cucchiaio di Extra Vergine di Oliva Terre Rosse a persona

sale e pepe nero q.b..

foglioline di timo q.b.

Procedimento:

In un tegame capiente fate riscaldare l’acqua, circa 400 ml, e tenetela a bollore costante. Lavate il cipollotto e le coste di sedano e preparate un battuto. Fate rosolare il battuto di cipolla e sedano in una pentola ampia con l’Extra Vergine e la pancetta a cubetti per pochi minuti. A questo punto unite i piselli sgranati e ben sciacquati e insaporite il tutto con sale e pepe. Quando i piselli si saranno ben asciugati, unite la birra e fate cuocere finché non sarà ben assorbita. A questo punto procedete la cottura dei piselli aggiungendo mano a mano, l’acqua calda. Fate cuocere per 20 minuti circa e quando i piselli saranno ben morbidi, passate il tutto con il mixer a immersione aggiungendo un cucchiaio di acqua se occorre. A questo punto, avrete una vellutata densa e saporita che servirete con un altro filo di Extra Vergine di Oliva, le foglioline di timo e i crostini di pane. Buon appetito!

facebooktwitterredditpinterestmail

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>