TORTA FREDDA AL CAFFE’ CON CIOCCOLATO E MANDORLE

La torta fredda al caffè con cioccolato e mandorle è un goloso dolce estivo. L’ho preparata per il compleanno di mia sorella e che dire, l’abbiamo gustata tutti. Questo dolce è veramente goloso e si prepara con molta facilità. Ti consigli però, di preparare la torta fredda al caffè con cioccolato e mandorle con almeno 4/6 ore di anticipo rispetto al taglio!

Cheesecake al caffè

Torta al caffè

Torta fredda al caffè con cioccolato e mandorle

Ingredienti per la base:

1 confezione di savoiardi

circa 200 ml di caffè

Ingredienti per la crema:

500 ml di panna per dolci

3 vasetti di yogurt cremoso al caffè

1/2 cucchiaino di polvere di caffè

80 g di zucchero a velo

20 g di gelatina in fogli

1 tazzina di caffè ristretto

Ingredienti per la guarnizione:

codette di cioccolato q.b.

80 g di mandorle tostate e tagliate grossolanamente

Procedimento:

Prepara il caffè e versalo in una ciotola capiente. Poggia l’anello dello stampo a cerniera su un piatto da portata. Imbevi velocemente i savoiardi nel caffè e prepara la base. Sui savoiardi cospargi le codette di cioccolato. Riponi tutto il piatto in frigo. Monta la panna ben soda. Continuando a lavorare con le fruste dello sbattitore, aggiungi lo yogurt al caffè. la polvere di caffè e lo zucchero a velo. Nel frattempo metti i fogli di gelatina in ammollo seguendo le istruzioni della confezione. Prepara un’altra tazzina di caffè. Strizza la gelatina, ponila in un pentolino per farla sciogliere con la tazzina di caffè preparata in precedenza. Fai intiepidire la gelatina e poi versala a filo, nel composto di panna e yogurt. Lavora ancora il tutto con le fruste dello sbattitore. Versa il composto all’interno dello stampo con base di savoiardi. Livella la superficie e ricopri il tutto con le codette di cioccolato e le mandorle tostate a pezzetti. Lascia riposare in frigo per almeno 4 o 6 ore prima di servire. Buon appetito!

Facebooktwitterredditpinterestmail
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *