STRUFFOLI NAPOLETANI

Gli struffoli napoletani sono tra i miei dolci preferiti del Natale. Li ho sempre mangiati con molto gusto ma a casa mia, non avendo questa tradizione gastronomica, non li abbiamo mai fatti scegliendo altri dolci calabresi. Però sono nata a Napoli e cresciuta nei Campi Flegrei, ed era ormai giunto il momento di imparare l’arte degli struffoli. Ho quindi chiesto aiuto a Lia, moglie di mio cugino, che è una montese verace, artista a tutto tondo e cuoca eccellente. Lei mi ha portato la ricetta della sua mamma e mi ha insegnato, passo passo, come si preparano gli struffoli napoletani. Abbiamo passato uno splendido pomeriggio fatto di chiacchiere, caffè e ovviamente struffoli a volontà. Io li ho fatti un po’ più grossi rispetto a Lia, ma insomma, mica devono essere perfetti. Al primo boccone ho sentito tutto il sapore della tradizione, del Natale, delle feste e delle cene con la famiglia. Ne farò ancora, per migliorare, per arrivare a fare delle decorazioni a regola d’arte e sopratutto perché sono piaciuti tantissimo. Se non vi piacciono i canditi, eliminateli senza problemi, noi per tradizione e “devozione” abbiamo seguito la ricetta così come andava fatta. Inoltre, Lia mi ha regalato il liquore Strega preparato in casa, che concedetemelo, è un capolavoro.  Ma ovviamente, trovate la Strega in qualsiasi supermercato. Non è Natale senza struffoli e senza una ricetta tradizionale, non si fanno struffoli napoletani eccellenti 🙂

Struffoli Napoletani, La Gustosa Idea

STRUFFOLI NAPOLETANI

Ingredienti per circa 10 porzioni:

400 g di farina 

4 uova (3 intere + 1 tuorlo)

scorzette di limone e arancia q.b.

25 g di zucchero (io non lo metto poiché poi, saranno ricoperti di miele)

liquore Strega q.b.

un pizzico di sale

olio per friggere q.b.

Ingredienti per la decorazione:

200 g di miele millefiori (potrebbe servirne di più)

zuccherini colorati q.b.

confettini cannellini q.b.

50 g di canditi 

Procedimento:

Sul vostro tavolo da lavoro disponete la farina a fontana, al centro fate un buco e unite le uova, lo zucchero, la buccia grattugiata del limone e dell’arancia, un pizzico di sale e qualche goccia di Strega. Impastate tutti questi ingredienti incorporando mano a mano, la farina dai lati.

DSC_0120

Lavorate l’impasto fino ad ottenere un composto omogeneo e uniforme.

DSC_0121

DSC_0122

 Dividete la palla di impasto in palle più piccole, prendete un’arancia come riferimento. Infarinate ancora e arrotolate ogni palla fino a formare di filoncini lunghi.

DSC_0124

DSC_0126

Da ogni filoncino ricavate dei pezzetti grandi 1 cm che andrete a disporre su un vassoio pulito e infarinato, in modo che non si attacchino.

DSC_0129

DSC_0130

Ponete una pentola dai bordi alti con l’olio sul fuoco e fatelo arrivare alla giusta temperatura. Eliminate dagli struffoli la farina in eccesso e friggeteli pochi alla volta.

DSC_0135

Prelevateli quando sono ben dorati, sgocciolateli con una schiumarola e poneteli ad asciugare su carta assorbente. Mescolate i confettini e gli zuccherini in una ciotola grande e, una volta terminata questa operazione, in un altro tegame ampio, fate sciogliere il miele a bagnomaria. Togliete il tegame dal fuoco e unite gli struffoli al miele sciolto. Mescolate il tutto delicatamente fino a quando gli struffoli non siano perfettamente impregnati di miele. Unite anche una parte dei confettini, degli zuccherini e dei canditi e mescolate ancora.

DSC_0136

DSC_0137

 A questo punto versate gli struffoli su un piatto da portata o magari in piattini monoporzione. Unite il resto dei confettini e gli zuccherini e fate riposare gli struffoli almeno un paio d’ore prima di servire. Buon appetito!

Facebooktwitterredditpinterestmail
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *