RIGATONI CON CREMA DI CAROTE E LENTICCHIE

I Rigatoni con crema di carote e lenticchie sono una vera e propria prelibatezza. Amo le lenticchie, sono tra i legumi che più preferisco e sono versatili. Le lenticchie le cucino in tutti i modi e oggi sono protagoniste di questa ricetta super gustosa. L’idea nasce ovviamente dalla pasta e lenticchie tradizionale, cosa che oggi, preparano in pochi, fuori e dentro casa. Magari è un primo che si trova nelle locande tipiche ma sicuramente, è un piatto che fa più spesso la nonna o la mamma. Io ho pensato che, cambiando la forma e alcune consistenze, questo semplice piatto, potesse diventare qualcosa di più. Vero è che anche l’occhio vuole la sua parte, e quindi, mi sono sbizzarrita con l’impiattamento proprio per dare anche un’armonia ai colori. Ho usato pochi ingredienti e li ho trattati poco, proprio per lasciare il sapore più naturale possibile. Alla fine ho insaporito il tutto con una leggera spolverata di pecorino calabrese semi stagionato, per dare una punta di forza in più, ma se non gradite, potete anche non metterlo. Possiamo definire questa ricetta vegetariana o addirittura vegana, se omettiamo il formaggio, ma a me le etichette non piacciono e quindi, i rigatoni con crema di carote e lenticchie sono per chi ama la buona cucina e le eccellenti materie prime. Non a caso, la mia alleata in cucina è la pasta di Le Gemme del Vesuvio del Pastificio Grania di Castello di Cisterna. E quanto sono buoni i Rigatoni!

Pasta e lenticchie

Pasta vegana con lenticchie

Rigatoni con crema di carote e lenticchie

Ingredienti per 4 persone:

80 g di Rigatoni Le Gemme del Vesuvio a persona

250 g di lenticchie (potete usare anche quelle in scatola se non avete tempo sufficiente)

4 carote

1 costa di sedano

1 cipolla piccola

1 spicchio d’aglio

4 cucchiai di Extra Vergine di Oliva

rosmarino q.b.

1 foglia di alloro

sale e pepe nero q.b.

pecorino semi stagionato a piacere

Procedimento:

Dopo aver lasciato in ammollo le lenticchie tutta la notte, sciacquatele e fatele sbollentare per circa venti minuti, su fiamma vivace e senza il coperchio. Preparate un soffritto con una carota, la cipolla e il sedano, il tutto tagliato finemente. Profumate con la foglia di alloro e un rametto di rosmarino che, andrete ad eliminare appena sentirete il loro profumo sprigionarsi. Scolate le lenticchie direttamente nel soffritto ma non buttate la loro acqua di cottura. Aggiustate di sale e pepe e continuate a cuocere le lenticchie per almeno dieci/quindici minuti. Se occorre, unite un po’ della loro acqua di cottura. Le lenticchie dovranno risultare cotte ma non troppo consumate. Tenete le lenticchie da parte e occupatevi della cottura dei Rigatoni, seguendo le istruzioni riportate sulla confezione. In una padella ampia e dai bordi alti, fate soffriggere due cucchiai di Evo con uno spicchio di aglio schiacciato. Unite le tre carote ben pulite e tagliate a rondelle e fatele stufare fino quando non saranno morbide. Se occorre, unite un po’ di acqua di cottura delle lenticchie. Quando le carote saranno morbide, passatele in un boccale alto e riducetele a crema con il frullatore a immersione. Versate la crema di carote nuovamente in padella e poi, scolatevi i Rigatoni al dente. Unite anche le lenticchie preparate in precedenza e mescolate delicatamente tutti gli ingredienti. Servite i Rigatoni con crema di carote e lenticchie con una leggera spolverata di pecorino semi stagionato e servite. Buon appetito!

Facebooktwitterredditpinterestmail
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *