UNA GIORNATA A PORTICI

Una giornata a Portici è il titolo di questo breve storia che sto per raccontarvi. Qualche giorno fa io e la mia amica Paola siamo state in trasferta nella bellissima Portici. Avevo promesso al mio amico Francesco Veneruso, intervistato da me per Anima Napoli, che sarei andata presto a trovarlo presso la Macelleria La Fattoria Veneruso. Per quella intervista ci eravamo visti a Pozzuoli, nei Campi Flegrei e perciò, toccava a me ricambiare la visita e fare un giro nelle terre vesuviane. Accennato di questo progetto a Paola, non se l’è fatto ripetere due volte e così, in breve tempo, abbiamo trasformato una semplice visita, in un piccolo evento gastronomico. Armate di tortano con carciofi e salumi, Casatiello dolce di Catarì e il vino che fa zio Salvatore, siamo arrivate nella bellissima e storica Portici. Siamo state accolte da una famiglia di splendide persone, prima che di artigiani della carne da generazioni. Ciro e Francesco, in un momento in cui c’erano tantissimi clienti da servire, hanno avuto per noi un particolare occhio di riguardo. Ci hanno raccontato la loro storia, che parte da lontano e arriva ad oggi. Artigiani della carne da quattro generazioni, i Veneruso portano avanti questo lavoro con un sapiente mix di tradizione e modernità. La Fattoria di Veneruso Ciro è tra le tre macellerie più importanti del napoletano e con molta soddisfazione, sta riscuotendo sempre più successo e notorietà, anche tra le più grandi aziende avicole italiane. Il segreto sta nella cura e nella dedizione che mettono in ogni fase del lavoro che parte dall’estrema cura degli animali allevati, alla proposta di sfiziosi e gustosi preparati che hanno reso La Fattoria, un luogo dove si assaporano bontà gourmet.
I fratelli Veneruso forniscono anche note pizzerie e ristoranti tra Napoli e Caserta, facendo la differenza nel gusto dei piatti proposti.

I fratelli Veneruso sono degli imprenditori che hanno creato un’attività ormai consolidata. La profonda conoscenza della materia e la qualità super certificata di tutte le carni, li portano a fare un discorso di coerenza prima con se stessi e poi con i clienti. L’alimentazione consapevole, in un momento storico in cui tutti sappiamo che per la nostra salute, la Qualità è meglio della quantità. I Veneruso preferiscono vendere una carne allevata naturalmente e nel pieno rispetto dell’animale, piuttosto che carne da batteria, proveniente da animali cresciuti velocemente ed alimentati con mangimi chimicamente modificati. Francesco e Ciro ci hanno anche insegnato a leggere le etichette riportate sulle confezioni già preparate che tutti troviamo in commercio. Approfondire la conoscenza in materia alimentare, credo sia utile a tutti i consumatori, soprattutto se ci vogliono propinare interi menù a base di Chianina e Marchigiana, carne pregiata ma limitata nella quantità e nella distribuzione.

Io ho assaggiato la carne di agnello beneventano, cucinata a Pasqua, secondo le regole della cucina calabrese, ed è stato semplicemente sublime. Carne tenera come il burro, saporita e davvero differente nel gusto. Nulla a che vedere con la carne da batteria. Per le altre bontà che ho preso, dovrete aspettare la pubblicazione delle ricette!

Anche Paola è rimasta molto molto colpita dall’atmosfera che si respira dai Veneruso ma soprattutto per la preparazione di altissimo livello, dei due fratelli. Felici e sicure di aver portato un po’ di fuoco flegreo in quel di Portici, torneremo sicuramente per ascoltare altre interessanti nozioni sul metodo di allevamento e lavorazione delle carni, oltre che per assaggiare le bontà di Ciro e Francesco.

Ecco un po’ di foto a cura di Paola!

2

Ecco i Veneruso all’assaggio del mio tortano di salumi e carciofi

4

Ciro ci mostra una coscia d’agnello del Beneventano e che bontà!

12

Alcuni degli eccellenti salumi preparati da Ciro e Francesco

8 9

Paola immortala Ciro che si presta come un perfetto modello. Francesco sorride al mio scatto rubato.

IMG_20170413_141503

Ecco il Macellaio Gastronomo di Master Gusto, signore e signori, Francesco Veneruso!

6

facebooktwitterredditpinterestmail
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>