PASTA ALLA NERANO

La pasta alla Nerano è una delle ricette più buone della cucina tradizionale campana. Viene proposta per la prima volta nel ristorante “Maria Grazia”, nella magnifica Costiera Amalfitana. Si dice che questa ricetta sia nata agli inizi degli anni ’50, quando in realtà il Provolone del Monaco non era ancora in voga. Rivalutato come uno dei miglior formaggi dei Monti Lattari e, diamine se lo è, sicuramente dona quel tocco intrigante al piatto. Le protagoniste di questa ricetta però, sono le zucchine fritte in Extra Vergine di Oliva. Ho quindi scelto un’altra eccellenza italiana, arriva da Spello ed è l‘Extra Vergine di Oliva Terre Rosse dell’Azienda Agraria Hispellum . 

Assaggia la mia pasta alla Nerano e fammi sapere se ti piace!

Spaghetti alla Nerano

Pasta alla Nerano

Ingredienti per 4 persone:

350 g di spaghetti quadrati

600 g di zucchine

250 g di Provolone del Monaco ( va bene qualsiasi caciocavallo stagionato)

50 g di pecorino grattugiato (c’è chi mette il parmigiano)

Extra Vergine di Oliva Terre Rosse q.b.

1 spicchio d’aglio

sale e pepe nero

basilico fresco per profumare

Procedimento:

Affetta finemente le zucchine. Se non ti riesce col coltello, procedi pure con una mandolina.

Fai asciugare bene le rondelle di zucchine e friggile un po’ alla volta in abbondante Extra Vergine di Oliva.

Scolale su carta assorbente. In un tegame ampio fai rosolare uno spicchio di aglio schiacciato in quattro cucchiai di Extra Vergine di Oliva. Toglie l’aglio, aggiungi le zucchine fritte in precedenza e aggiusta di sale. Aggiungi un mestolo di acqua di cottura della pasta. Fai cuocere su fiamma media. Scola gli spaghetti al dente all’interno del tegame con le zucchine. Fai mantecare gli spaghetti con le zucchine e aggiungi un po’ di acqua alla volta, quando occorre. Togli il tegame dal fuoco e aggiungi il Provolone del Monaco grattugiato e il pecorino, mescola delicatamente finché il formaggio non sarà sciolto e ben cremoso. Servi con una manciata di pepe nero e basilico fresco spezzato a mano. Buon appetito!

Facebooktwitterredditpinterestmail
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *