MALTAGLIATI CON SPADA E FRIGGITELLI

I Maltagliati con spada e friggitelli sono la bontà assoluta. Lo scorso luglio ho trascorso una bellissima settimana a Ischia dove mi sono lasciata conquistare da luoghi meravigliosi, gente splendida e bellezze di ogni genere. Ero praticamente a due passi da casa mia, esattamente di fronte, eppure mi sentivo in un altro mondo. Ho soggiornato nel borgo di Ischia Ponte ed è lì che nasce questa ricetta. Passeggiavo tra le stradine del borgo e sono entrata nel più bel negozio di ceramiche artigianali dell’isola. La famiglia Cianciarelli che lo gestisce, ha anche un forno, quindi le ceramiche sono fatte interamente da loro sul posto. Ho adorato subito il piatto bianco con coralli rossi e così, ho pensato a una ricetta con dei colori che potessero adattarsi. Parlando di eccellenze campane, non potevo non utilizzare la pasta Le Gemme del Vesuvio del Pastificio Grania S.r.l. per rendere questa ricetta ancora più speciale.

Pasta con sugo di pesce spada

Maltagliati con spada e friggitelli

400 g di Maltagliati Le Gemme del Vesuvio

2 fette spesse di pesce spada fresco

300 g di peperoncini friggitelli

una decina di pomodorini piccoli e dolci

Extra Vergine di Oliva q.b.

1 spicchio d’aglio

basilico, timo e maggiorana freschi

sale e pepe q.b.

Procedimento:

Lava i friggitelli, taglia la calotta con il picciolo ed elimina i semini.

Taglia i friggitelli a rondelle.

Cuocili in padella su fiamma vivace con aglio schiacciato e due cucchiai di Extra Vergine.

Aggiusta di sale e tieni da parte al caldo.

Pulisci le fette di pesce spada da eventuali impurità.

Tamponalo bene e condisci con un filo di Extra Vergine, timo e maggiorana.

Passa velocemente le fette di pesce spada in una padella antiaderente ampia.

Quando avrà preso colore da entrambi i lati, poni il pesce spada in un piatto da portata e copri tutto con la pellicola alimentare.

Taglia i pomodorini a metà e condisci con un filo di Extra Vergine, sale e basilico fresco.

Tieni da parte i pomodorini e cuoci i Maltagliati Le Gemme del Vesuvio seguendo le istruzioni riportare sulla confezione.

Quando la pasta è al dente scolala e versala direttamente nella padella dove hai cotto il pesce.

Prendi il piatto con il pesce spada ed elimina la pellicola. Avrai ottenuto un sughetto profumato che andrai a versare sulla pasta.

Aggiungi i friggitelli e fai mescolare il tutto. Se occorre, versa un po’ di acqua di cottura della pasta.

In ultimo passaggio, aggiungi il pesce spada tagliato a tocchetti e i pomodorini con tutto il loro condimento.

Mescola ancora e impiatta.

Se gradisci, aggiungi ancora un filo di Extra Vergine a crudo e del pepe nero a mulinello.

Buon appetito!

Facebooktwitterredditpinterestmail
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *