LINGUINE CON CREMA DI FRIARIELLI E BACCALA’

Le linguine con crema di friarielli e baccalà sono quel tipo di primo piatto che stupisce tutti. Nella campagna abbiamo ancora moltissimi friarielli e così, ho deciso di provare a farne un condimento per le linguine alle alghe. Spesso i friarielli si cucinano con le salsicce e come semplice contorno ma oggi, li servo il baccalà.

Nonostante sia necessario lasciare il baccalà in ammollo per qualche giorno e, anche se non profuma di certo, questo tipo di conservazione conferisce al pesce una carne bianca delicata dal gusto intenso che adoro. Per questa ricetta ho utilizzato le Linguine alla Alghe di  Le Gemme del Vesuvio del Pastificio Grania di Castello di Cisterna. 

Le linguine alle alghe fanno parte della linea NUTRAVITA, sono di un bellissimo colore verde smeraldo e si sente il profumo del mare. Niente di più perfetto per la mia ricetta “mari e monti” di oggi. 

Linguine con crema di friarielli e baccalà

Linguine con crema di friarielli e baccalà

Linguine con crema di friarielli e baccalà

Ingredienti per 4 persone:

400 g di Linguine alle Alghe Le Gemme del Vesuvio

700 g di friarielli già puliti

400 g di filetto di baccalà dissalato

4 cucchiai di Extra Vergine di Oliva

1 spicchio d’aglio

sale q.b.

Ingredienti per la marinatura:

un cucchiaio abbondante di Extra Vergine di Oliva 

succo di un limone piccolo

pepe rosa q.b.

prezzemolo fresco q.b.

Procedimento:

Dopo aver lasciato il baccalà in ammollo per tre giorni e avergli cambiato l’acqua ogni giorno, sciacquatelo bene sotto il getto dell’acqua. Tamponate l’acqua in eccesso con carta assorbente da cucina e, con una pinza da pesce, eliminate tutte li lische. Sono molto visibili, non vi possono sfuggire. Se nei vostri filetti c’è, delicatamente e con l’aiuto di un coltello, eliminate anche la pelle. Ponete il baccalà in una ciotola ampia e ricopritelo con il suco di limone, Evo, pepe rosa e prezzemolo fresco tritato. Giratelo per ben due volte, all’interno della ciotola, in modo da condirlo bene da tutti i lati. Lasciate riposare in frigo per un’ora. Pulite i friarielli, lavateli e stufateli i padella con un aglio schiacciato e l’olio evo. Aggiustate con un pizzico di sale, mescolate e fate cuocere con il coperchio per 30 minuti. Se occorre, unite un filo di acqua calda. Trascorso il tempo necessario, eliminate l’aglio e frullate i friarielli con l’aiuto di un mixer a immersione. Tenete la crema da parte. Nel frattempo controllate che l’acqua per la cottura della pasta sia arrivata alla giusta temperatura e calate le Linguine alle alghe. Salate senza eccedere. Ponete sul fuoco una padella salta pasta capiente e quindi, versatevi delicatamente il baccalà con tutta la sua marinatura (filtrata in precedenza in modo da eliminare i grani di pepe rosa e il prezzemolo). Fate cuocere su fiamma media girando di tanto in tanto in modo da far sfaldare la polpa del baccalà. Scolate le linguine al dente, direttamente nella padella con il baccalà e mescolate delicatamente gli ingredienti. Continuando sempre a mescolare, unite la crema di friarielli e un mestolo di acqua di cottura della pasta. Fate saltare le linguine con crema di friarielli e baccalà su fiamma vivace portando così a termine la cottura. Servite le linguine con crema di friarielli e baccalà e lasciatevi conquistare dal loro sapore particolarmente intrigante. Buon appetito!

 

Facebooktwitterredditpinterestmail
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *