LE GEMME DEL VESUVIO

Le Gemme del Vesuvio è una linea pasta artigianale di semola di grano duro trafilata al bronzo ed essiccata a basse temperature. Lo scorso lunedì è stata una giornata bellissima e importante per La Gustosa Idea. Ho visitato il Pastificio Grania S.r.l dove nascono Le Gemme del Vesuvio.

Le Gemme del Vesuvio

 Le Gemme del Vesuvio

Ho potuto conoscere questa meravigliosa realtà da vicino, assistendo al processo di produzione della pasta. Sono stata accolta da uno staff giovane, motivato ed entusiasta grazie anche alla leadership dell’Ing. Arcangelo Fornaro, anima di questa Azienda. Con Arcangelo ho avuto il piacere di fare una lunga chiacchierata e un interessantissimo giro nell’area produttiva della pasta. Ho imparato tantissimo da lui e dalla sua mentalità imprenditoriale. L’approccio è decisamente fresco, al passo con i tempi e sempre attento alle esigenze dei clienti. Le Gemme del Vesuvio vedono la luce in un pastificio artigianale situato in Castello di Cisterna (NA), alle falde del Monte Somma. Tutto nasce 15 anni fa dalla passione della famiglia Fornaro, per le tradizioni della propria terra. I Fornaro, già operanti da tanti anni nel settore aerospaziale con l’Azienda di Famiglia Ar,Ter. srl., si sono poi specializzati nella manutenzione ed innovazione tecnologica di impianti per pastifici. Da qui l’idea anzi, il desiderio di iniziare a produrre “un prodotto loro” di alta qualità. Ed eccomi qui, a raccontarvi di questo Pastificio dove, appena si apre la porta, un intenso profumo di semola di grano duro 100% italiano ti avvolge. Inutile dire che, quell’intenso profumo, mi ha riportata indietro con i ricordi, alla semola che producevano i miei nonni in Calabria! Sono davvero tanti i formati di pasta che vengono prodotti presso il Pastificio Grania. Tutti i formati, come dicevo, sono fatti con semola di grano duro selezionato tra le migliori varietà del sud Italia. Le Gemme del Vesuvio hanno ampliato la loro linea con la pasta alla patata viola, alle alghe e la nuovissima integrale e biologica. Non solo pasta artigianale! Le Gemme del Vesuvio offrono anche una fornita linea di conserve del Parco Nazionale del Vesuvio che ho avuto la fortuna di assaggiare e che presto proporrò nelle mie ricette. 

Di seguito alcuni scatti rubati in produzione. Ho seguito alcuni passaggi della preparazione della pasta alle alghe e di un formato classico.

Semola, alghe disidratate in polvere e acqua che vengono impastate insieme.

 L’impasto ben lavorato passa nell’apposita macchina trafilatrice che ne ricava la forma.

Un maccherone appena trafilato, caldo, profumato e delizioso. Sì, la pasta cruda è buonissima!

 

La pasta appena tagliata, viene ripassata su un setaccio per eliminare eventuali residui di farina.

Ho seguito anche un formato classico, durante il suo percorso di imbustamento.

Le trafile sono tutte in bronzo e costruite in sede. E sono pesantissime! Non vi ricordano i dischi di ghisa che si usano in palestra? Comunque io preferisco le trafile per la pasta, ai pesi della palestra 😀

La visita al Pastificio è stata molto istruttiva e mi è piaciuto ascoltare anche gli impiegati che mi illustravano i vari passaggi. La filosofia di lavoro di Arcangelo Fornaro è perfettamente condivisibile e infatti, io mi ritrovo in tutto. La sua realtà è giovane ma porta con se una esperienza sufficiente per essere considerata ben solida e vincente. Le Gemme del Vesuvio godono di un’ottima fama tra gli Chef e i ristoranti più rinomati, in tutta Italia e all’estero.

Concludo con una frase che ripete sempre Arcangelo Fornaro: “Solo il tempo ti concede di ottenere ciò che desideri”, e io, ne sono più che certa!

Facebooktwitterredditpinterestmail

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *