BABKA

La Babka è un dolce lievitato e goloso che ha origine nell’Europa orientale. Della Babka esiste sia la versione ebraica che quella cristiana e, infatti, si prepara per il Natale o per la Pasqua. Ci sono quindi più versioni di questa ricetta che prevedono molte farciture diverse. Io ho scelto, ovviamente, la farcitura al cioccolato. Oltre a essere buonissima, la Babka è anche bellissima. Ho fatto diverse prove, leggendo molte ricette in rete e anche quella fatta vedere durante la trasmissione Geo di Rai 3. Questa che ti propongo, è la versione che mi è riuscita alla perfezione.

Babka al cioccolato

Babka

Babka

Ingredienti:

250 g di farina 0

150 g di farina Manitoba

120 ml di latte

50 g di burro a pezzetti

1 uovo

1 bustina di lievito di birra secco

Ingredienti per la farcitura:

80 g di cioccolato fondente

80 g di burro

60 g di zucchero semolato

un cucchiaio di cacao amaro

Ingredienti per la decorazione:

1 tuorlo d’uovo

latte q.b.

Procedimento:

All’interno della planetaria versa le due farine setacciate, lo zucchero e il lievito secco. Aggiungi il latte e avvia l’impasto fin quando la farina risulterà assorbita. A questo punto aggiungi l’uovo e poi anche il burro a fiocchetti, un po’ alla volta, fino ad assorbimento. Fai andare l’impastatrice fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Metti a  lievitare in una ciotola coperta da pellicola per alimenti, in luogo tiepido e riparato fino al raddoppio (circa 2 ore).

Nel frattempo fa sciogliere il cioccolato fondente a bagnomaria con il burro. Togli il pentolino dal fuoco e aggiungi lo zucchero e il cacao.  Mescola e tieni da parte.

Trascorso il tempo necessario riprendi l’impasto e stendilo col mattarello dando una forma più o meno rettangolare. Su tutta la superficie versa la crema al cioccolato e livellala bene.

Comincia ad arrotolare partendo dal lato corto del rettangolo fino a formare un filoncino.

Poggia il filoncino farcito su un vassoio e fallo rassodare nel congelatore per 45 minuti. Passato questo tempo, riprendi il filoncino e dividilo in due nel senso della lunghezza. Abbi cura di lasciare intatta una estremità del filoncino.

Da questo punto, comincia ad attorcigliare come faresti per una treccia a due file. Fai in modo che le striature di cioccolato siano visibili in superficie. Chiudi la treccia e sistemala in uno stampo rettangolare da plumcake imburrato e infarinato. Io ho usato uno stampo da 26 cm.

Fai lievitare ancora un’ora coperto sempre con pellicola. A questo punto accendi il forno statico a 170°C,  poi spennella la superficie della Babka con il tuorlo sbattuto con poco latte. Fai cuocere per 50 minuti. Prima di sfornare verifica la cottura con uno stecchino. Altrimenti prosegui per altri 10 minuti. Fai raffreddare completamente la Babka prima di servire  e buon appetito!

Kokosh

Facebooktwitterredditpinterestmail
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *